Tania Pedroni

Profile

    Curriculum

    CINEMA

    2020 Volevo nascondermi
    2019 Rosa
    2013 Un giorno devi andare
    2009 L’uomo che verrà
    2009 XXL vite extralarge (Documentary) (regia, soggetto e sceneggiatura)
    2000 A mezza altezza (Documentary)

    screen

    SCENA 91  – CAMPO / BOSCO.   EST. GIORNO

    Martina sta correndo veloce; una corsa faticosa, rallentata dall’erba alta, dal terreno reso pesante dalla pioggia e anche da un peso, un ingombro che tiene tra le braccia, avvolto in uno scialle scuro.

    Il fragore di spari molto vicini non interrompe la sua corsa, quando in lontananza vede alcuni soldati tedeschi che stanno risalendo il fianco della montagna.

    Martina comincia a correre ancora più forte e si inoltra nel bosco perdendosi nel fitto degli alberi.

    L’UOMO CHE VERRÀ – 2009

     

    SCENA 46 CASA ARIZETE – INT./EST. GIORNO

    Dal piede di Augusta al viso di Janaina che, seduta e china davanti a lei, le toglie con un attrezzo da pedicure le pellicine dalle dita.

    Jeni gioca con Paulo, vanno all’esterno, lei lo trasporta come fosse un bambolotto.

    Nel viso di Augusta piccole smorfie di fastidio, si sporge, guarda con cenni del capo.

    JANAINA

    Ecco ora ti sistemo io e vedrai che non sembri più una suora.

    Augusta sorride.

    JANAINA

    Non sei sposata? Hai figli?

    Augusta fa segno di no…

    JANAINA

    Sei ancora bella, trovi un uomo, e fai due o tre bambini.

    Augusta ha un’espressione di sofferenza che Janaina non coglie.

    JANAINA

    A me non ne vengono più… e Nilson se non gli dò dei figli se ne andrà a farli con qualcun’altra.

    UN GIORNO DEVI ANDARE – 2013

    Awards

    Rosa – Premio Miglior Sceneggiatura al FSF – Festival del Cinema Sloveno 2019